tavola

Nuove opportunità per riqualificare edifici a Brescia

L’amministrazione comunale di Brescia, a partire da gennaio 2016, ha previsto una riduzione degli oneri di urbanizzazione fino all’ 83% per chi ristruttura un edificio esistente anziché costruirne uno nuovo.  Lo sconto riguarderà gli interventi da effettuare all’interno del Tessuto Urbano Consolidato, ossia nella zona della città già urbanizzata, e coinvolgerà sia gli edifici residenziali che quelli ad uso produttivo.

Per ridurre il consumo di suolo saranno invece maggiorati i costi di costruzione sulle aree esterne al Tuc. Saranno particolarmente favoriti interventi nelle aree di rigenerazione urbana, con recupero delle aree dismesse e sarà incentivata la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente.

Viene distinto il Nucleo Storico Principale dai Nuclei storici Minori/Tessuti Storici. Per quest’ultimi, ma in generale su tutta la città all’interno del perimetro del T.U.C. (Tessuto Urbano Consolidato), sono state introdotte tariffe relative al contributo di costruzione (suddiviso in due voci: costo di costruzione più oneri di urbanizzazione) ridotte dal 33% al 83% rispetto alle precedenti in funzione del tipo d’intervento previsto e dell’area nel quel è inserito.

Gli interventi maggiormente incentivati come detto saranno nelle zone identificate come aree di rigenerazione urbana di seguito elencatetavola

-Nuclei storici minori

-Zona di Via Milano

-Zona di Via Orzinuovi

-Corso Mameli

-Corso Cavour (a sud dell’ex tribunale)

-Tratto iniziale di Mandolossa

-Case via Mazzucchelli

-Zona di Piazza Vittoria

-Tratto iniziale di Corso Martiri

-Corso Garibaldi

Un’importante occasione, sommata alla presenza di incentivi fiscali per ristrutturazione e risparmio energetico, per la promozione di interventi di riqualificazione del nostro patrimonio.

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Presenteremo i nostri servizi e saremo a disposizione per ragionare insieme su quali sono le opportunità per chi ha una casa da ristrutturare,  gli obblighi normativi ed il valore aggiunto di una casa […]

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× otto = 24

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>